Curiosità e idee

Stop allo stress: Ricorrete alla “Art Therapy”.

Volete ridurre lo stress stando comodamente seduti sul divano di casa vostra? Magari tra un impegno ed un altro? Tra il lavoro/lo studio e la palestra? Forse anche perché le vostre vacanze vi sembrano troppo lontane? Ecco la risposta: un album da colorare per gli adulti.

Pensate possa essere una presa in giro? Invece no! Si sta parlando proprio degli album da colorare che usavate quando eravate bambini. Figure in bianco e nero destinate a sprigionare la propria fantasia e creatività attraverso l’utilizzo dei colori. Tutti hanno sviluppato il proprio essere su questi libri. Basta pensare ai diversi modi in cui si colora: ci sono coloro fedeli alla realtà, quelli a cui piace stravolgerla, coloro che sfruttano le immagini di base per inventarne di nuove, insomma tutti voi avete e avrete modo di far emergere l’artista che è in voi ancora una volta, ora che tutto sembrava così lontano. L’album da colorare non è più in ricordo. Potrete acquistarlo facilmente su internet o in libreria e godere dei suoi piacevoli effetti.

Fonte: http://www.amazon.it/Therapy-Colouring-Book-Richard-Merritt/dp/1782432221
Fonte: http://www.amazon.it/Therapy-Colouring-Book-Richard-Merritt/dp/1782432221

Questo è il link per poterlo acquistare su Amazonacquista.

Qui di seguito ci sono alcune delle immagini da colorare. Non si tratta di certo dei personaggi dei cartoni o comunque delle classiche figure per i bambini!

Fonte: http://alifelessphysical.com/2014/10/29/art-therapy/
Fonte: http://alifelessphysical.com/2014/10/29/art-therapy/
Fonte: http://alifelessphysical.com/2014/10/29/art-therapy/
Fonte: http://alifelessphysical.com/2014/10/29/art-therapy/
Fonte: http://alifelessphysical.com/2014/10/29/art-therapy/
Fonte: http://alifelessphysical.com/2014/10/29/art-therapy/
Fonte: http://alifelessphysical.com/2014/10/29/art-therapy/
Fonte: http://alifelessphysical.com/2014/10/29/art-therapy/

Ora voi vi chiederete, però, perché colorando si riduce lo stress?

Secondo la psicologa Gloria Martínez Ayala, quando coloriamo attiviamo aree diverse dei nostri due emisferi celebrali. “L’attività coinvolge sia la logica, tramite cui coloriamo le forme, che la creatività, quando mischiamo e combiniamo i colori. In questo modo si mettono in modo le aree della corteccia cerebrale legate alla visione e ad abilità motorie raffinate [è necessaria la coordinazione per fare movimenti piccoli e precisi]. Il rilassamento che ne deriva abbassa l’attività dell’amigdala, una parte basilare del nostro cervello coinvolta nel controllo delle emozioni e che è colpita dallo stress”.

In parole semplici, l’attività di colorare ha un effetto de-stressante perché quando ci concentriamo su una particolare azione, ci focalizziamo su quella e non sulle nostre preoccupazioni. “Allo stesso tempo, però, sollecita la nostra immaginazione e ci riporta alla nostra infanzia, un periodo in cui quasi certamente eravamo molto meno stressati rispetto a oggi”. Questo ci conduce in modo immediato e inconscio al benessere, sostiene l’esperta.

Tratto da L’Huffington Post.

Provare per credere insomma!

E se non siete soddisfatti della Art Therapy, o volete ampliare i vostri orizzonti, questi sono i link dei libri Creative Therapy e Colour Therapy.

In questi giorni  io penso ci sia davvero bisogno di scaricare un po’ lo stress!

Spero di esservi stata utile.

Un bacio,

Carla

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...