Cassetto personale · Un'anima su carta

Pensieri sparsi#11

Salve a tutti!

Come avete avuto modo di vedere ci sono stati dei cambiamenti estetici nel blog; spero con tutto il cuore che apprezziate il nuovo aspetto del “Il posto delle cose”. Ho modificato anche piccoli elementi nei menù, inserendo lo spazio “Citazione del mese” e “Pensieri in libertà” che invece chi segue il blog anche su Facebook già conoscerà. Quest’ultimo, altro non è che lo spazio in cui pubblico i miei pensieri o degli spezzoni delle storie che scrivo.

Era da tempo che non dedicavo un post ai pensieri sparsi, ma oggi mi sentivo particolarmente in vena di scrivere, così pubblico qui una parte del testo a cui mi sono dedicata stamattina. Scrivere un libro è sempre stato un sogno per me. Ci provo da sempre. Ho così tanto da dire e trovo affascinante la ricerca del “modo giusto”; Il modo giusto di dire le cose, in questo caso. Che poi il modo giusto è solo il modo attraverso cui si riesce a giungere ai cuori di chi ci legge; non perché esistano parole migliori di altre. Ogni parola ha un suo valore, se detta nel modo giusto, secondo me. Insomma, basta chiacchiere. Ecco il mio Pensiero sparso n*11; che non troverete nel classico formato semplicemente perché è un po’ più lungo di altri.

Le giornate erano tutte uguali. Il sole splendeva. Il caldo era insopportabilmente caldo; così come il freddo risultava sempre troppo freddo. Il vento che non soffiava era un problema, ma lo era anche che soffiasse e fosse troppo caldo come il getto di un phon. Lo stesso vento freddo non ti consolava. Cercavi nel mondo il problema della tua “non felicità” eppure sapevi perfettamente che non era lì che l’avresti trovato. Il problema era più vicino di quello che pensavi, eppure a volte ti convincevi che il problema non c’era, che eri forte, che in fondo ti eri immaginata tutto. Le persone però vivevano e tu ti sentivi di non aver vissuto mai.

Carla Villano.

Un bacio a chiunque in questa calda domenica si sente un po’ disorientato.

Dovrebbero esistere dei posti per quelli come noi, dove poter ricevere quello di cui abbiamo più bisogno.

Carla

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...